Vuoi efficientare i consumi della tua azienda? Richiedi una consulenza

31/03/2018: scadenza rendicontazione risparmi a Enea

31/03/2018: scadenza rendicontazione risparmi a Enea 01/03/2018
rendicontazione-risparmi-enea

Il 31 marzo 2018 è il termine ultimo per comunicare all’ENEA i risparmi energetici conseguiti nel 2017, secondo quanto stabilito nell’art. 7 comma 8 del DLgs 102/2014.

Tale scadenza riguarda le aziende che:

  • hanno effettuato la diagnosi energetica, volontariamente o per rispondere all’obbligo normativo che riguarda gli energivori;
  • attuano un Sistema di Gestione dell’Energia conforme alla certificazione ISO 50001

COME FARE?

I risparmi da rendicontare sono quelli riconducibili a:

  • interventi di efficientamento realizzati sul ciclo produttivo;
  • risparmio energetico derivante da qualsiasi modifica, anche comportamentale, della gestione del ciclo produttivo.

Devono essere contabilizzati su base annua e in forma normalizzata per ciascun sito dell’azienda (compresi quelli per cui non è stata effettuata la diagnosi energetica grazie all’applicazione del meccanismo di clusterizzazione).

L’obbligo di comunicazione sussiste solo nel caso in cui si verifichino risparmi >1% rispetto ai consumi dell’anno precedente. Da questi risparmi devono essere scorporati quelli riconducibili a interventi per i quali sono già stati riconosciuti Titoli di Efficienza Energetica.

IL DECRETO LEGISLATIVO 102/2014

Ricordiamo che il Decreto prevede l’obbligo, per le grandi imprese e imprese energivore, di realizzare la diagnosi energetica periodica con dati misurati, non stimati, mediante l’implementazione di un sistema di monitoraggio degli asset principali.

A CHI RIVOLGERSI?

X3Solution, E.S.Co. del Gruppo X3Energy, certificata UNI 11352 e ISO 9001 e accreditata presso l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, è specializzata in soluzioni di efficienza per le imprese. I nostri Energy manager sono a tua disposizione per l’attivazione del sistema di monitoraggio o per completare in tempo la rendicontazione annuale.

In questo caso possono supportarti per:

  • quantificare l’entità dei risparmi, secondo le modalità previste dall’ENEA;
  • predisporre la necessaria documentazione tecnica;
  • trasmettere la pratica all’Ente competente secondo le modalità previste.

 

Compila il form per ricevere maggiori informazioni.

Condividi questa pagina

Vuoi rimanere aggiornato sul mondo dell'energia?